A scuola di diritti – Inaugurato Corso per Insegnanti Insegnare i diritti umani

Assisi- 10 novembre 2014

Inaugurato, in mattinata, il Corso insegnare i diritti umani (XIII edizione, per insegnati e valido come aggiornamento professionale riconosciuto dal Ministero Istruzione Università e Ricerca) promosso dall’Ufficio Nazioni Unite di Assisi (referente Adriano Cioci) e dalla SIOI- Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (direttore Sara Cavelli).
Il Corso è stato aperto (presso la sala della Conciliazione del Comune) con gli interventi del Sindaco di Assisi Claudio Ricci, dell’Ambasciatore Marcello Salimei (segretario generale SIOI), dell’Assessore Serena Morosi e di Antonello Sterlini presidente dell’Associazione Con Noi, per le cure palliative, a cui è andato il ricavato dalle iscrizioni al corso.

La prima lectio è stata tenuta della Professoressa Francesca Graziani della Seconda Università degli Studi di Napoli sul tema della priorità dei diritti umani per le Nazioni Unite.
Le lezioni proseguiranno: martedì 11 ottobre con Pierluigi Simone, dell’Università degli Studi di “Tor Vergata”, e Don Tonio dell’Olio, Responsabile di LIBERA International; mercoledì 12 novembre con Alberto Emiletti, Direttore dell’Ufficio Educazione e Formazione dell’Amnesty International Italia, Flavia Citton e Chiara Pacifici dell’Ufficio Educazione e Formazione dell’Amnesty International Italia, e Jean- Baptiste Sourou Scrittore e Professore Universitario; giovedì 13 novembre con Roberto Montebovi, dell’Area del Capitale Umano e dell’Organizzazione dell’Ufficio Risorse Umane del Comitato Italiano dell’UNICEF, e Padre Egidio Canil, che farà da cicerone a una visita della Basilica di San Francesco; venerdì 14 novembre con Elisabetta Kustermann, esperta di metodologie didattiche e socio-fondatore di ICORE (International Council for Open Research and Education) e Fabrizio Lobasso, della Direzione Generale delle Risorse e dell’Innovazione del Ministero degli Affari Esteri. Gli argomenti che verranno trattati spaziano dalle politiche anti-mafia, alle attività di Amnesty International, dall’UNICEF alla Costituzione Italiana. (Assisi Oggi)

news-10novembre14-assisi-dirittiumani2