Skip to main content

SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale


La Società Italiana per la Organizzazione Internazionale (S.I.O.I.) è un ente privato a struttura associativa senza fini di lucro, promuove la conoscenza dei problemi della politica internazionale allo scopo di contribuire all’instaurazione di un giusto e pacifico assetto della comunità internazionale, al progresso dell’unificazione europea e alla diffusione della conoscenza e della tutela dei diritti umani.

La SIOI è uno dei più rinomati istituti italiani che si occupano della ricerca e analisi delle relazioni internazionali e della cooperazione, e che forniscono percorsi di alta formazione per dirigenti internazionali e diplomatici. Costituisce anche un importante canale di collegamento con le principali organizzazioni multilaterali, in primo luogo le Nazioni Unite.

La SIOI pubblica la rivista trimestrale “La Comunità Internazionale” dedicata alle relazioni internazionali e al diritto internazionale, con ampia diffusione nei circoli scientifici e accademici. Un’ulteriore iniziativa della SIOI è l’”Osservatorio sulle attività delle organizzazioni internazionali e sovranazionali, universali e regionali su temi di interesse per la politica estera italiana” (OSORIN), che ha l’obiettivo di promuovere la ricerca e la sua diffusione su temi rilevanti delle attività delle organizzazioni internazionali e allo stesso tempo di primaria importanza per la politica estera italiana.
Si sono succedute alla Presidenza della SIOI personalità del mondo accademico e diplomatico che hanno contribuito alla diffusione degli ideali di libertà, democrazia e cooperazione della comunità internazionale.

Presidenti Onorari
Prof.Luigi Einaudi (1947-1962)
On. Giuseppe Saragat (1962-1975)
On. Giorgio Napolitano (2012-2023)

Presidenti
Prof. Dionisio Anzilotti (1944-1947)
Amb. Nicolò Carandini (1947-1962)
Prof. Roberto Ago (1962-1992)
Amb. Umberto La Rocca (1993-2011)
Avv. Franco Frattini (2012-2022)

Il Presidente della SIOI, dal 27 aprile 2023, è l’Ambasciatore Riccardo Sessa.