CORSO DI FORMAZIONE PER FUNZIONARI PUBBLICI LETTONI

L’ALLARGAMENTO DELL’UNIONE EUROPEA: LA LETTONIA VERSO L’ADESIONE

Corso di Formazione per Funzionari Pubblici della Repubblica di Lettonia

(ex legge 212/92)

SIOI, MARZO – MAGGIO, 2003

Il 17 gennaio 2003 la Direzione generale per i Paesi dell’Europa del Ministero degli Affari Esteri, ha apposto il visto sul decreto ministeriale n. 060/261 relativo alla concessione di un contributo secondo quanto stabilito dalla legge n.212/92 per la realizzazione di un Corso di formazione per 30 funzionari pubblici della Repubblica di Lettonia.

Il progetto ha avuto come partner estero la Latvian School of Public Administration.

L’obiettivo principale è stato quello di fornire ai funzionari gli strumenti conoscitivi al fine di potenziare il funzionamento della Pubblica Amministrazione lettone, in previsione dell’adesione all’Unione europea.

Il percorso formativo è stato suddiviso in una Sezione generale e in una Sezione specialistica.

La Sezione generale, che si è svolta a Riga dal 24 al 28 marzo, ha approfondito l’aspetto istituzionale-giuridico, ha analizzato il nuovo ruolo delle Istituzioni nel processo di ampliamento e gli obiettivi prioritari.

La Sezione specialistica, che si è svolta a Roma dal 5 al 24 maggio, ha approfondito la politica di coesione economica e sociale con particolare riferimento ai programmi di azione e agli strumenti finanziari per i paesi in via di adesione, le relazioni esterne dell’Unione europea e le problematiche relative al recepimento dell’acquis comunitario nei settori della Giustizia, Sicurezza e Affari sociali.

A completamento del percorso formativo è stata illustrata l’esperienza italiana in ambito comunitario e la sua politica interna ed estera, in modo di favorire lo sviluppo e il consolidamento dei rapporti tra Lettonia ed Italia.