Conferenza Stampa – Esperti ONU arrivano in Italia: Studio e monitoraggio condizioni popoli africani


SIOI, 5 giugno ore 15.30

CONFERENZA STAMPA – Esperti ONU arrivano in Italia: Studio e monitoraggio condizioni popoli africani

GINEVRA (28 Maggio 2015) – Si terrà dall’1 al 5 giugno prossimi la missione in Italia del gruppo di esperti* delle Nazioni Unite sulle persone di discendenza africana (Working Group of Experts on People of African Descent). Si tratta della prima visita ufficiale nel nostro Paese per esaminare in dettaglio la situazione inerente la sfera dei diritti umani.
“Raccoglieremo informazioni su qualsiasi forma di razzismo (discriminazione razziale, xenofobia, afro-fobia e altre intolleranze) perpetrata nei confronti di questo gruppo invisibile e storicamente discriminato, in modo da poter definire qual è la loro situazione generale in Italia”, afferma Mireille Fanon Mendes-France, alla guida del gruppo di esperti.
Fanon Mendes France, insieme agli esperti di diritti umani Michal Balcerzak e Ricardo A. Sungs, verificherà anche le misure adottate dall’Italia per prevenire la discriminazione razziale e proteggere le vittime di razzismo e di crimini ispirati dall’odio, così come i meccanismi esistenti per la protezione, l’integrazione e l’inclusione dei migranti e dei rifugiati; “l’intersezionalità”, e le risposte alle forme multiple di discriminazione che i gruppi specifici di origine Africana potrebbero subire.
“La visita ci permetterà di individuare sia le sfide che le buone pratiche sulle cui basi formuleremo raccomandazioni concrete per combattere il razzismo e la discriminazione razziale”, aggiunge Fanon Mendes-France. Raccomandazioni che saranno incluse in un report del gruppo di esperti che sarà presentato nel 2016 al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite.
La delegazione del gruppo di lavoro visiterà Roma, Milano e Catania dove incontrerà i capi di Stato e di governo, i ministri competenti, le Organizzazioni Non Governative e gli esponenti della società civile che si occupano di questioni relative al razzismo, alla discriminazione e all’afro-fobia.
Al termine della visita, venerdì 5 giugno, alle ore 15.30, il gruppo di esperti illustrerà i risultati della missione in una conferenza stampa che si terrà presso la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI – UN Association for Italy), sita a Piazza San Marco 51, Roma.
FINE (*)
Il gruppo di esperti è stato istituito dalla Commissione per i diritti umani (oggi Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite) nel 2002 con risoluzione 2002/68 al fine di studiare il problema della discriminazione razziale affrontato da individui di origine africana in tutto il mondo e di avanzare proposte per l’eliminazione della discriminazione razziale nei confronti di persone di discendenza africana.

Per saperne di più, si prega di accedere a:
http://www.ohchr.org/EN/Issues/Racism/WGAfricanDescent/Pages/WGEPADIndex.aspx
Pagina web dell’OHCHR sull’Italia:
http://www.ohchr.org/EN/countries/ENACARegion/Pages/ITIndex.aspx

Per ulteriori informazioni e richieste da parte della stampa, si prega di contattare Christina Saunders (+41 79 444 5172 / csaunders@ohchr.org) e africandescent@ohchr.org.
Per le richieste da parte degli organismi di Informazione relative ad altri esperti indipendenti delle Nazioni Unite: Xabier Celaya – Unità di Comunicazioni (+ 41 22 917 9383 / xcelaya@ohchr.org)

ONU – Diritti Umani, per trovarci sui social media:
Facebook: https://www.facebook.com/unitednationshumanrights
Twitter: http://twitter.com/UNrightswire
Google+ gplus.to/unitednationshumanrights
YouTube: http://www.youtube.com/UNOHCHR
Storify: http://storify.com/UNrightswire

I giornalisti ed i cine-foto-operatori che intendono seguire l’evento possono accreditarsi anche presso la SIOI rivolgendosi ai seguenti recapiti: telefono 06/6920781, fax. 06.6789102 – 06.6790322, mail relazioniesterne@sioi.org